72 docenti ed ATA licenziati nel 2017, assenze non giustificate tra i principali motivi

Secondo quanto riportato dal report pubblicato ieri dal Ministero della Pubblica Amministrazione, sono 324 i dipendenti di tutta la PA ad essere stati licenziati nel 2017.

Secondo il report, i motivi che hanno portato al licenziamento sono: 31 % assenze dal servizio ingiustificate o non comunicate nei termini prescritti, 17% falsa attestazione della presenza. Nel complesso, il 25% dei licenziamenti è legato anche a reati, mentre il 22% è stato licenziato per negligenza o comportamento non corretto nei confronti dei superiori, colleghi o utenti.

Per quanto riguarda la scuola, i licenziamenti ammonterebbero a 72 lavoratori, tra i motivi di licenziamento le assenze non giustificate.

Rispetto al 2016, il totale dei licenziamenti è pari a -5,8%, mentre sono in aumento i licenziamenti legati alla “strisciata” del badge.



Condividi!

Facebook