Ministro Conte ! … E la scuola ??

Siamo d’accordo con il giornalista Floris quando dice , a proposito del discorso al Senato e alla Camera del ministro del Consiglio , Conte , che l’attenzione sulla scuola avrebbe dovuto occupare il primo posto, perché è sulla scuola , sulla formazione dei cittadini che si gioca il futuro , è sulla salvaguardia dell’Istituzione scuola che si misura la capacità democratica di un paese, è sull’indispensabilità del sapere e della sua trasmissione (sapere , oggi , tanto spesso presuntuosamente , addirittura orgogliosamente negato da tanti ) che si può costruire , anzi ricostruire o confermare la vitale creatività italica , è sulla dignità degli insegnanti , anche in termini economici , che si possono lasciare segni positivi così come dice la stessa parola insegnante.

Eppure … abbiamo ascoltato attentamente il discorso programmatico , abbiamo visto nelle mani del ministro Conte le numerose pagine che di volta in volta si apprestava a leggere e abbiamo sperato fino all’ultima che ci fosse , appunto, il segno della necessaria attenzione alla cultura , alla scuola e , invece no …un assordante silenzio…

Noi non ci allineiamo con la  Uil che giudica questo silenzio un bene, argomentando che la scuola “deve riprendere fiato dopo la overdose di riforme e di tagli degli ultimi venti anni”, noi chiediamo che vengano affrontati i numerosi problemi che queste riforme e questi tagli hanno determinato e non è certo con il “diplomatico” ? silenzio che si possono risolvere .

Abbiamo sentito dopo tante promesse di abrogazione della Buona scuola , il nuovo ministro dell’Istruzione affermare che non ha nessuna intenzione di stravolgerla ( in un non lontano passato aveva detto che era una buona riforma ) , abbiamo visto la foto del nuovo ministro e della ex ministra che con sorriso e vicinanza ( non sappiamo se solo di circostanza ) hanno “immortalato” il passaggio delle consegne , ebbene non vorremmo che fossero così vicini anche nel modo di operare.



Condividi!

Facebook

Potrebbero interessarti anche...