Ha senso lo sciopero dell’11 settembre 2018 ??

 

 

E’ stato indetto per l’11 settembre 2018 uno sciopero nella scuola .

Premessa n. 1 :  riconosciamo ovviamente il sacrosanto diritto di proclamare uno sciopero .

Premessa n. 2 : lo sciopero per sua specifica natura è interruzione dell’attività lavorativa.

Premessa n. 3 : l’interruzione comporta la trattenuta stipendiale che viene calcolata sul lordo.

Premessa n. 4 : è necessario porsi la domanda ” è il momento adatto ? ”

Chiediamoci quale risultato può avere l’interruzione dell’attività lavorativa quando non sono ancora iniziate le lezioni .

Sappiamo che in una scuola di Genova  è stata scritta e fatta  circolare una  nota interna  la quale  indica  che , in relazione allo sciopero in questione,  tutto il personale in servizio è tenuto a firmare la presenza a scuola PENA  LA DECURTAZIONE ECONOMICA .

 Ma dobbiamo ricordare  , come recita il nostro contratto , che  gli insegnanti sono tenuti ad essere presenti nei periodi di sospensione delle lezioni solo nel caso in cui siano state deliberate attività da parte del Collegio Docenti .

… e allora ,ancora una volta ci chiediamo : che senso ha lo sciopero dell’11 settembre 2018 e quali risultati può ottenere ??

… e quale senso ha , ma soprattutto quale correttezza ha ,rispetto al contratto , la circolare sopraindicata ?

FACCIAMO RISPETTARE IL CONTRATTO !

Franca Carossino

 

 


 



Condividi!

Facebook