Pensioni, se passa quota 100 con 62 anni, lascerebbero la scuola 200.000 docenti


Come molti sanno, circolano diverse ipotesi su come il governo Conte vorrebbe modificare la famigerata riforma Fornero delle pensioni. Difficile per ora dire quali saranno le modifiche che verranno apportate. Se dovesse venire approvata la quota 100 con la soglia minima dei 62 anni di età, potrebbero lasciare la scuola per l’agognata pensione qualcosa come 200.000 tra docenti ad Ata.
E i numeri potrebbero ancora aumentare se vedesse la luce anche la quota 41, con il ripristino della pensione di anzianità ai livelli pre-Fornero. Molto dipenderà anche dai costi legati alle diverse opzioni. Comunque vada finire, ci sono molte ragioni per dare un’accelerata all’approvazione delle nuove norme che regolano il reclutamento, come l’avvio dei concorsi ordinari e straordinari.



Condividi!

Facebook