Quanti edifici scolastici ci sono in Italia?


Non è semplice rispondere alla domanda contenuta nel titolo di questo post. Secondo un rapporto diffuso dal  Miur sarebbero quasi 41.000 – ma pochi anni in un altro rapporto il ministro dell’Istruzione ne censiva 36.000.

Secondo gli ultimi dati dell’anagrafe edilizia del Miur – risalgono a poco meno di due settimane fa – sarebbero addirittura 57.388 (ogni immobile avrebbe un codice edificio distinto). Secondo il ministero si tratterebbe di numeri “caricati dagli enti locali proprietari o gestori degli edifici adibiti ad uso scolastico”. Ci sarebbero quindi 15.000 immobili in più di quelli ipotizzati un mese fa – e quindi saranno necessari più interventi da fare per adeguare alle attuali normative gli edifici scolastici.

Dei quasi 58.000 edifici, la gran parte – oltre 53.000 – ha spazi per la didattica, mentre in più di 4.000 immobili si svolgono altre attività (si tratta in genere di locali mensa o palestre distinte dagli edifici principali). La gran parte degli immobili scolasti – quasi 43.000 – ospitano le lezioni di bambini della scuola dell’infanzia, di quella elementare e della scuole medie.

Sono quasi 43.000 gli edifici in cui svolgono le lezioni bambini di scuola dell’infanzia e primaria e ragazzini delle scuole medie. Solo il 31% di questi immobili contiene un locale mensa. Non va meglio alle superiori. Meno della metà dei 10.000 plessi che ospitano questo livello di scuole hanno al loro interno una palestra.



Condividi!

Facebook