Concorso straordinario infanzia e primaria, commissioni ed ultime novità

Il 26 ottobre è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale relativo al concorso straordinario infanzia e primaria. Le domande dovrebbero partire dal 5 novembre – e ci sarà un mese di tempo per presentarle (ma per avere certezze sui tempi bisognerà attendere la pubblicazione del bando).

Il decreto ha specificato che i commissari che parteciperanno alla procedura concorsuale, secondo l’articolo 11 comma 8, non potranno chiedere l’esonero dal servizio. Un altro aspetto indicato dal decreto è che le commissioni del concorso saranno composte da una presidente – scelto tra i professori universitari, o in alternativa tra i dirigenti tecnici o scolastici – e da due docenti.

Ad ogni componente dovrebbe corrispondere la nomina pure di un supplente. Il lavoro della commissione sarà coadiuvato dall’opera di un segretario, individuato tra il personale amministrativo. Se i candidati sono più di cinquecento, la commissione è integrata da altri tre componenti.



Condividi!

Facebook