Contro il “nero” e senza flat tax ? Ripetizioni intra moenia

Apprendiamo da ” Il Sole 24 ore” che  a Valenza nella provincia di Alessandria , cittadina conosciuta per la lavorazione dell’oro, in un istituto comprensivo  in cui studiano 1100 studenti  si attua , da ben tre anni ,  una forma copiata dalla Sanità : le ripetizioni intra moenia .

Le aule di pomeriggio si aprono per le ripetizioni rivolte a gruppi di 2 o 3 allievi . E’ una forma aggiuntiva rispetto ai corsi di recupero tradizionali e gratuiti previsti dal PTOF .

Queste lezioni sono in “chiaro ” e tracciabili : i genitori pagano con il bollettino di conto corrente intestato all’istituto comprensivo e quest’ultimo versa l’importo dovuto ai docenti con trattenute relative a tasse ,oneri accessori e un modesto contributo per i servizi aggiuntivi forniti dalla scuola.

L’ideatore di questa forma è il dirigente scolastico  ,Primo Carandini ,che dal 2004 dirige la scuola , il quale  indica come l’esperimento sia riuscito in maniera più che soddisfacente , visto che è stato gradito da docenti e studenti e genitori .

Rispetto alle classiche lezioni private , queste proposte da Carandini sono concorrenziali ; dice il dirigente scolastico : ” Ho fatto una piccola indagine demoscopica e siamo riusciti a battere di 5 euro i prezzi applicati nella nostra zona “.

E’ una formula che potrebbe essere estesa ad altre realtà scolastiche , con un’efficace lotta contro il “nero “.

 

 

 

 



Condividi!

Facebook