Mobilità professionale, aboliti corsi per cambiare classe di concorso

La bozza della legge di bilancio, oltre a modificare il sistema di reclutamento con il ritorno ai concorsoni e l’addio ai tre anni di Fit, interviene anche su altri aspetti. I precedenti governi avevano stabilito di organizzare corsi, destinati ai docenti di ruolo, finalizzati al conseguimento di nuove classi di concorso affini  a quelle già in possesso del docente con contratto a tempo indeterminato.

Queste attività non sono state ancora attivate, nonostante le richieste proveniente da sindacati e dagli insegnanti interessati. E se la bozza di legge di bilancio fosse approvata senza modifiche all’articolo 54, queste attività non verrebbero mai attivate, visto che prevede l’abolizione del comma 3 dell’articolo 4 del decreto 59/17 – proprio il comma che prevede la realizzazione di corsi abilitanti per i docenti di ruolo.

Resta da capire cosa pensa di fare il governo per chi si trova in questa situazione: pensa che i docenti di ruolo debbano ottenere nuove abilitazioni solo attraverso i nuovi concorsi?



Condividi!

Facebook