Congedo maternità e parentale : le novità negli emendamenti presentati nella Legge di Bilancio

Le novità negli emendamenti presentati nella Legge di Bilancio :

Congedo maternità facoltativa

1 ) l’emendamento concede la possibilità alle mamme di scegliere se4 accedere :

a ) a 3 mesi di maternità facoltativa retribuita al 60%

b ) a 6 mesi di maternità facoltativa retribuita al 30 %

Congedo parentale

previsto emendamento che estende il congedo parentale fino ai 16 anni figlio anziché 12 come attualmente  stabilito .

Per quanto riguarda il congedo di paternità ,

nella manovra 2019 fin ora manca la proroga della sperimentazione di congedo “lungo” introdotta dal 2013 per i padri, che possono usufruire fino a 5 giorni di congedo coperto al 100% alla nascita dei figli , congedo richiesto entro il quinto mese di vita.

Senza questa proroga , L’Italia rischia di fare notevoli passi indietro ,rispetto agli altri paesi europei in cui i padri possono godere di 31 giorni di congedo.

Il congedo di paternità dice Tito Boeri , presidente dell’Inps, è uno strumento utilissimo per “dare un segnale  che anche gli uomini si devono occupare dei figli , quindi si devono aumentare i giorni , non certo eliminarli “.



Condividi!

Facebook