Rinnovo contratto, incontro deludente: risorse insufficienti

 

L’incontro tra le OO SS e il ministro Giulia Bongiorno si è rivelato deludente per i

sindacati  : gli stanziamenti contenuti nella Legge di Bilancio per il rinnovo del contratto sono  assolutamente insufficienti.

Non basta  sbloccare  l’indennità di vacanza contrattuale , se non si recupera il divario rispetto ai contratti nel privato dove gli aumenti sono stati superiori all’aumento del costo della vita !

Non basta prorogare l’elemento perequativo !

Non bastano le rassicurazioni del ministro Bussetti che rispondendo alle polemiche,  ha affermato che ci sono ci sono tutti i margini per inserire ulteriori risorse per il rinnovo dei contratti.

Ha , poi , anticipato che incontrerà i sindacati prima dell’approvazione delle legge di bilancio, per affrontare il tema , appunto , delle risorse e per un’eventuale pre-intesa in vista del rinnovo contrattuale.

L’obiettivo è quello di ridare dignità ai docenti e al personale ATA.

Queste, come riferisce l’Ansa, le parole:

Il problema degli stipendi bassi nella scuola italiana e’ un problema conosciuto. Io voglio restituire dignita’ ai docenti e a tutto l’apparato amministrativo che va incentivato. Lavoreremo anche per questo“.

Ha indicato anche la tempistica necessaria a raggiungere il suddetto obiettivo:

E’ chiaro che abbiamo un programma di 5 anni e il nostro obiettivo e’ arrivare tra 5 anni a raggiungere tanti buoni risultati“.

 

 

 



Condividi!

Facebook