Accesso alle graduatorie per il personale Ata

[themoneytizer id=”22245-23″]
[themoneytizer id=”22245-1″]

Per poter essere impiegato come Ata è necessario avere i seguenti titoli di studio d’accesso:

  • assistente amministrativo, diploma di maturità;
  • assistente tecnico, diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale;
  • cuoco, diploma di qualifica professionale di operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina;
  • infermiere, laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla vigente normativa per l’esercizio della professione di infermiere;
  • collaboratore scolastico, diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale, diploma di maestro d’arte, diploma di scuola magistrale per l’infanzia, qualsiasi diploma di maturità, attestati e/ o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.

Si può essere reclutati come Ata passando per le graduatorie, oppure attraverso le messe a disposizione (se le graduatorie sono esaurite). Per quanto riguarda le graduatorie, si può entrare in ruolo solo se si entra nella prima fascia – è la graduatorie provinciale permanente. La seconda fascia non viene più aggiornata con nuovi inserimenti ed è quindi ad esaurimento, mentre l’ultimo concorso per la terza fascia è scaduto lo scorso 30 ottobre 2017. Le relative graduatorie varranno fino all’anno scolastico 2020/2021.

Alla graduatoria di prima fascia si può accedere con un’anzianità di servizio di 24 mesi in posti corrispondenti al profilo professionale per cui si richiede l’inserimento – si può chiedere l’accesso anche se abbiamo i 24 mesi di anzianità per un profilo professionale di livello superiore rispetto a quello per cui richiediamo l’inserimento.



Condividi!

Facebook