Concorso Dsga, non c’è nessun contributo da versare

Quando il Miur bandisce un concorso richiede sempre un contributo di segreteria – che normalmente è pari ad un importo di dieci euro per ogni procedura concorsuale. Questo è valso sia per il concorso docenti come per il bando relativo ai dirigenti scolastici. La norma che stabilisce la possibilità di richiedere questo contributo è l’articolo 4 (comma 3-septies) del d.lgs. 101/2013, che stabilisce come “per lo svolgimento delle procedure di cui al comma 3- quinquies, il bando di concorso può fissare un contributo di ammissione ai concorsi per ciascun candidato in misura non superiore a 10 euro”.

Come recita la norma, non è obbligatorio inserire nel bando di concorso questo contributo di segreteria: nell’attuale bando di concorso per Dsga non è previsto alcun contributo da versare.



Condividi!

Facebook