170 borse di studio da Intercultura ,iscrizioni in scadenza nel mese di Gennaio 2019

 

DA INTERCULTURA 170 BORSE DI STUDIO PER TRASCORRERE UN’ESTATE NEL MONDO

Iscrizioni in scadenza nel corso del mese di gennaio 2019
Telecom Italia, Poste Italiane, Esselunga, Intesa Sanpaolo tra le società che offrono Borse di studio

Attenzione al calendario per chi è in cerca di opportunità per i soggiorni estivi per i propri figli. Scadono in diverse date nel corso del mese di gennaio le iscrizioni per concorrere all’assegnazione di 170 borse di studio offerte da aziende ed enti per partecipare a programmi di Intercultura. Si tratta di borse di studio riservate agli studenti delle scuole superiori dai 14 ai 18 anni che desiderano trascorrere un’estate come cittadini del mondo, a contatto con nuove culture (la lista è consultabile all’indirizzo: www.intercultura.it/programmi-estivi/borse-di-studio-sponsorizzate-estive/).

Per chi è più propenso a conoscere luoghi lontani, i programmi di 4 settimane in Argentina, Cina, Giappone, India, Russia, Tunisia combinano l’incontro con culture diverse alla possibilità di imparare una nuova lingua. Se invece si è più interessati a rafforzare l’inglese, è possibile esplorare i programmi di Intercultura nel Regno Unito (Inghilterra e Galles), Irlanda, Canada (anglofono e francofono) e USA (Washington D.C. e San Diego). I programmi in Danimarca, Finlandia e Spagna sono a disposizione per chi vuole un’esperienza di carattere europeo.

Da segnalare la conferma anche quest’anno di numerose Borse di studio erogate da Telecom Italia (45 riservate ai figli dei dipendenti), Gruppo Poste Italiane (2 borse per i programmi scolastici annuali e 18 per quelli estivi riservate ai figli di dipendenti) Gruppo Esselunga (con 15 borse per i figli dei dipendenti), Pirelli (2 borse per i figli dei dipendenti). La maggior parte dei bandi prevede il termine delle iscrizioni per il 20 gennaio 2019, ma occorre fare attenzione a qualche eccezione come quella per le 25 Borse messe a disposizione da Intesa Sanpaolo per i figli dei Clienti delle banche italiane del Gruppo (scadenza anticipata al 13 gennaio 2019).

Un’estate all’estero può diventare un’esperienza interculturale, e non un solo viaggio, grazie al percorso di formazione che viene proposto agli studenti prima della partenza e grazie alle attività che vengono sviluppate all’estero, perché corsi di lingua ed esperienze sul campo si uniscono sinergicamente con l’obiettivo di aiutare i ragazzi a osservare la cultura locale e tornare a casa più consapevoli della propria.

BORSE DI STUDIO PER FIGLI DI DIPENDENTI (E AFFINI)

E’ il welfare più apprezzato: tantissime sono le aziende che, anche grazie ai benefici fiscali, previsti, mettono a disposizione per i figli dei loro dipendenti borse di studio; così come molti istituti di credito offrono ai figli dei titolari di un conto corrente questo beneficio. Inoltre, anche Associazioni e privati cittadini, in numero crescente nel corso degli anni, offrono il loro contributo intitolandolo alla memoria di persone care venute a mancare. Ecco le proposte:

✓ 45 Borse da Telecom Italia riservate ai figli di dipendenti del Gruppo Telecom Italia
✓ 25 Borse da Intesa Sanpaolo riservate ai figli dei Clienti delle banche italiane del Gruppo (scadenza 13 gennaio)
✓ 20 Borse dal Gruppo Poste Italiane (di cui 2 Borse per un programma di studio annuale in Argentina e USA) riservate ai figli dei dipendenti delle società appartenenti al Gruppo Poste Italiane (Poste Italiane, BancoPostaFondi SGR, Europa Gestioni Immobiliari, Gruppo Poste Vita, Mistral Air, Postel, PostePay, SDA Express Courier)
✓ 15 Borse da Gruppo Esselunga riservate ai figli di dipendenti
✓ ACEM (Associazione Attività Culturali e Ricreative Dirigenza Energia e Multiservizi) mette a disposizione borse di studio a copertura parziale destinate ai figli dei Soci
✓ Autoteam SpA mette a disposizione dei figli di dipendenti, in memoria di Nicola Lamanna, una Borsa per un’estate in Irlanda
✓ Banca di Cherasco Credito Cooperativo offre 2 Borse di studio riservate ai figli/e dei suoi Soci ed 1 Borsa di studio, intestata all’ex Presidente Alberto Bravo, rivolta esclusivamente ai figli/e dei propri dipendenti
✓ 1 borsa di studio a contributo parziale per i figli dei dipendenti delle donne imprenditrici/amministratrici iscritte al gruppo APID; aperta anche a studenti meritevoli residenti nella provincia di Brescia
✓ 3 Borse da Confindustria Lecco e Sondrio riservate ai figli dei dipendenti delle aziende associate, residenti ed iscritti in une delle scuole della province di Lecco e Sondrio
✓ CRIF mette a disposizione anche quest’anno borse di studio per i figli dei dipendenti
✓ 1 Borsa da e-Geos S.p.A. riservata ai figli di dipendenti
✓ 1 borsa di studio a contributo parziale da Euro Cosmetic S.r.l. riservata a figli di dipendenti o, in caso di mancanza di candidature, il contributo potrà essere assegnato ad un giovane residente nel Comune di Trenzano (BS) o ad un giovane iscritto presso il Centro locale di Intercultura di Brescia
✓ 1 Borsa da Nexive riservata ai figli di dipendenti
✓ 2 Borse da Pirelli per i figli di dipendenti
✓ 2 Borse parziali da Slowear S.p.A. riservate ai figli dei dipendenti in forza
✓ 3 Borse da Telespazio S.p.A. riservate ai figli di dipendenti
✓ Toscana Aeroporti S.p.A. offre 2 Borse di studio, una per ciascuna delle proprie sedi di Firenze e di Pisa, per i figli dei dipendenti
✓ 1 Borsa da Turbocoating in memoria di Rosaria Cancellieri riservata ai figli dei dipendenti.

BORSE DI STUDIO PER PROGRAMMI SCOLASTICI: Il Gruppo Poste Italiane, come indicato sopra, mette a disposizione 2 borse di studio per programmi scolastici annuali in Argentina e USA (una borsa di studio per ogni destinazione).

L’Associazione Intercultura Onlus (www.intercultura.it) L’Associazione Intercultura (fondata nel 1955) è un ente morale riconosciuto con DPR n. 578/85, posto sotto la tutela del Ministero degli Affari Esteri. Ha status di ONLUS, Organizzazione non lucrativa di utilità sociale, ed è iscritta al registro delle associazioni di volontariato del Lazio: è infatti gestita e amministrata da migliaia di volontari, che hanno scelto di operare nel settore educativo e scolastico, per sensibilizzarlo alla dimensione internazionale. E’ presente in 157 città italiane ed in 65 Paesi di tutti i continenti, attraverso la sua affiliazione all’AFS Intercultural Programs e all’EFIL. Ha statuto consultivo all’UNESCO e al Consiglio d’Europa e collabora ad alcuni progetti dell’Unione Europea. Ha rapporti con i nostri Ministeri degli Affari Esteri dell’ dell’Istruzione, Università e Ricerca. A Intercultura sono stati assegnati il Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio e il Premio della Solidarietà della Fondazione Italiana per il Volontariato per l’attività in favore della pace e della conoscenza fra i popoli. L’Associazione promuove e finanzia programmi scolastici internazionali: ogni anno più di 2.200 studenti delle scuole superiori italiane trascorrono un periodo di studio all’estero e vengono accolti nel nostro Paese quasi 1.000 ragazzi da tutto il mondo che scelgono di arricchirsi culturalmente trascorrendo un periodo di vita nelle nostre famiglie e nelle nostre scuole. Inoltre Intercultura organizza seminari, conferenze, corsi di formazione e di aggiornamento per Presidi, insegnanti, volontari della propria e di altre associazioni, sugli scambi culturali. Tutto questo per favorire l’incontro e il dialogo tra persone di tradizioni culturali diverse ed aiutarle a comprendersi e a collaborare in modo costruttivo.
INTERCULTURA- Ufficio Stampa: Corso Magenta 56, 20123 Milano. Tel. 02 48513586 – www.intercultura.it



Condividi!

Facebook