Pensione, come riscattare il servizio in scuole che non hanno pagato i contributi

L’Inps ha deciso di prorogare il termine ultimo per la prescrizione relativi ai contributi non versati. Ora ci sarà tempo fino al primo gennaio del 2020 per riscattare ai fini pensionistici – per esempio – i contributi che le scuole private legalmente riconosciute in cui abbiamo lavorato avrebbero dovuto pensare a nome nostro se non lo hanno fatto.

Se ho effettivamente prestato un servizio – e per questo sono stato retribuito – posso riscattarlo ai fini pensionistici pagando un contributo pari al 18% dello stipendio in godimento all’atto della domanda.

Per arrivare a riscattare i contributi devo visionario il mio estratto conto contributivo e quindi segnalare, con domanda on-line RVPA (richiesta variazione posizione assicurativa), l’eventuale contribuzione mancante o anomalie nella propria posizione previdenziale.



Condividi!

Facebook