Personale ATA e diritto di sciopero, quanto personale per i servizi minimi

Come stabilito dalla Legge 146/90 nei giorni di sciopero , le istituzioni scolastiche devono garantire i servizi minimi con un contingente che ,nella scuola , può riguardare solo il personale ATA, e solo per alcuni servizi ,non per decisione unilaterale del dirigente scolastico .

Questi i servizi indispensabili :

lo svolgimento degli esami , degli scrutini finali e degli esami di idoneità ; gli adempimenti da parte degli uffici di segreteria della scuola per assicurare il pagamento degli stipendi ; la vigilanza sui minori durante la refezione, quando non sia possibile prevedere una adeguata sostituzione del servizio .

Non è prestazione indispensabile l’apertura della scuola , la generica vigilanza all’ingresso o all’interno della scuola o di tutti i plessi.

Il dirigente scolastico non può , come già indicato ,decidere  da solo i contingenti da formare .

Il dirigente e la RSU possono concordare criteri di formazione del contingente, oppure informare la RSU dei criteri che intende indicare.

La decisione unilaterale si può configurare come attività antisindacale.

 

 



Condividi!

Facebook