Immissioni in ruolo e supplenze per il 2019/2020, quale sarà la tempistica?


Qualche giorno fa il Miur ha incontrato i sindacati per fare il punto sulle GaE e le altre graduatorie – anche perché bisogna già pensare all’avvio del prossimo anno scolastico.

I candidati potenziali dell’aggiornamento GaE secondo il Miur erano circa 73.000. Gli uffici scolastici provinciali hanno ricevuto complessivamente 66.000 istanze di aggiornamento in formato digitale – mentre non sono stati resi noti i dati relativi alle domande presentate in forma cartacea.

Il ministero prevede che entro il 16 luglio vengano pubblicate le Gae provvisorie (mentre per le graduatorie definitive bisognerà aspettare indicativamente il 12 agosto). L’aggiornamento della prima fascia delle graduatorie d’istituto sarà possibile dal 15 al 29 luglio, con pubblicazione delle graduatorie provvisorie entro il 20 agosto (mentre il termine per quelle definitive dovrebbe essere il 31 agosto).

Molto meno chiaro cosa sarà per quanto riguarda le graduatorie del concorso riservato dell’anno passato e del concorso straordinario infanzia e primaria. Sul tema la Gilda, insieme agli altri sindacati, ha richiesto la pubblicazione di tutte le graduatorie non ancora pronte entro la fine del mese di luglio – l’obiettivo è ovviamente quello di consentire a tutti i candidati dei concorsi di poter accedere al ruolo.

Infine i sindacati hanno chiesto un avvio di anno scolastico meno caotico di quello passato, evitando i disagi determinati dalle frequenti riconvocazioni di supplenti avvenuti in molte scuole, e le differenze di procedure da scuola a scuola per la nomina dei supplenti.



Condividi!

Facebook