Contratto a T.I. nella scuola e altre attivita’ lavorative pubbliche o private , compatibilita’ ?

 

 

Nonostante l’esclusività del rapporto di lavoro  richiesta nel pubblico impiego e  anche nella scuola ci sono casi in cui è possibile la compatibilità  :

  1. richiesta di part time nella scuola
  2. richiesta di aspettativa per un anno sia per motivi famigliari / personali, sia per studio
  3. richiesta di aspettativa per motivi di lavoro

L’art. 18 , comma 3° del CCNL 2007 ( artitolo ancora in vigore ) permette , per un anno scolastico-   periodo massimo  ha precisato l’ Aran non in modo frazionato  e solo una volta nell’ intera vita lavorativa  –  con una aspettativa senza assegni  e senza copertura previdenziale  , di ” poter effettuare una diversa esperienza lavorativa professionale e imprenditoriale ( sia pubblica , sia privata ) ,  o superare un periodo di prova .

Anche l’art.18. comma 2° della Legge 183 /2010 sospende di fatto l’ incompatibilità durante l’ aspettativa.

La Corte dei Conti del Piemonte del 27 / 02 / 2015 con un pronunciamento ha confermato  quanto sopra .

Questa aspettativa può essere fruita dai docenti e personale ATA di ruolo compresi coloro che non hanno ancora superato l’ anno di  formaxione e di prova .

Non è soggetta a discrezionalità , poiché la norma prevede testualmente che il dipendente ” è collocato in aspettativa a domanda.

Non viene valutata : 

  • ai fini dell’ anzianità di servizio
  • progressione di carriera
  • punteggio della continuità 
  • ai fini del superamento del periodo di formazione e di prova 

È compatibile con l’ aspettativa per anno sabbatico e con quella per motivi di famiglia o personali .

La richiesta,  con un ragionevole anticipo ,   deve essere presentata in forma scritta al dirigente scolastico con la ragione per la quale la si chiede, la data della decorrenza ;  se e ‘ per un Ente Pubblico sarà sufficiente un’ autocertificazione ; se è presso un soggetto privato è preferibile la certificazione relativa .

 



Condividi!

Facebook