Ponte Morandi, la cerimonia di commemorazione

Oggi è il primo anniversario della tragedia del Ponte Morandi, e Genova si prepara a ricordare il crollo e a rendere omaggio alle vittime, accogliendo le massime cariche dello Stato e gli oltre 450 parenti delle 43 persone morte su questo viadotto. Si dovrebbe iniziare con una commemorazione che si terrà davanti a quella che sarà la pila 9 del nuovo ponte.

Alle dieci ci sarà la messa celebrata dall’arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco, a cui faranno seguito i discorsi ufficiali delle istituzioni. Sono attesi a Genova il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, i presidenti di Camera e Senato, Roberto Fico ed Elisabetta Alberti Casellati, il premier Giuseppe Conte e i vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio (bisogna vedere se ci saranno assenti a causa della crisi di governo).

Alle 11.36, ora esatta del crollo, la città si fermerà nel silenzio. Ad interromperlo ci saranno solo le campane che suoneranno a lutto su tutto il territorio genovese. Secondo il sindaco-commissario Marco Bucci “Sono in molti a voler partecipare a un momento che sarà di commemorazione e commozione. Di sicuro quel giorno sarà messo da parte ogni aspetto autocelebrativo”.



Condividi!

Facebook