Riunione Miur OO.SS. su contabilità delle scuole ,presentazione nuovo sistema di gestione informatizzato e bilancio economie da Mof

 

Riunione presso la Direzione Bilancio del giorno 8 ottobre 2019 ore 15.00.

Per l’amministrazione il Direttore Greco e la Dott.ssa Busceti. Viene presentato il nuovo sistema di gestione informatizzato del MIUR per la gestione della contabilità delle scuole.

Si tratta di un applicativo gestione del bilancio SIDI  dopo il nuovo regolamento di contabilità. L’adeguamento è stato fatto con stratificazione sul sistema esistente. Si tratta di fatto di una ennesima aggiunta riservando un intervento strutturale sull’applicativo informatico. Il BIS (Bilancio integrato scuole) si presenta pertanto con una specifica forma grafica più frendly e intuitiva ma non sono previsti corsi di aggiornamento per i DSGA e le segreterie poiché, a detta del MIUR, c’è un help desk dedicato e numeri di telefono finalizzati alla risoluzione dei problemi di gestione e di implementazione dei sistemi già esistenti.

L’amministrazione conta di favorire un risparmio per le scuole calcolato in 5-7 milioni di € con la sostituzione dei precedenti sistemi di contabilità con il nuovo sistema SIDI.

La delegazione della FGU-Gilda ha espresso favore per l’iniziativa ma si è riservata di riaffrontare la questione della formazione in sede di CCNI sula formzione del personale.

Si è quindi passati all’analisi delle economie da MOF e FIS del 2017-18 ( il 15-16 e il 16-17 sono state certificate dal MOF ). Nei precedenti contratti si faceva riferimento ad una percentuale per la suddivisione delle economie.

Essendosi create addirittura economie su economie in alcuni settori l’amministrazione ha devoluto gran parte del rimanente ai convitti per il notturno e festivo, vista la situazione di difficoltà che alcune istituzioni convittuali hanno dimostrato nel passato essendo obbligate ad attingere da fondi FIS per i progetti per il pagamento delle prestazioni obbligatorie (festivi e notturni). Su tale punto si è aperto un vivace dibattito sull’opportunità di trasferire le economie a tale specifico settore.

La delegazione della FGU-Gilda ha manifestato la necessità di monitorare effettivamente le necessità dei convitti essendo presenti in molti casi situazioni non chiare circa l’effettivo numero di convittori e il numero di giorni in cui il servizio convittuale notturno deve essere effettivamente aperto. E’ il caso, ad esempio dei periodi sospensione dell’attività didattica). Rimangono ancora importanti economie nel settore dell’avviamento alla pratica sportiva ed alcune economie da parte del MAECI (Ministero Esteri per le scuole italiane all’estero).

E’ stata consegnata una bozza del CCNI sulle economie che sarà oggetto di discussione nella riunione della prossima settimana.

A conclusione la Flc-CGIL e la FGU-Gilda hanno manifestato preoccupazione circa la prassi invisa in alcune scuole da parte di dirigenti di operare con atto unilaterale svuotando la contrattazione di istituto e imponendo di fatto pagamenti del FIS privi del necessario accordo tra le parti. Si propone di analizzare la questione anche in sede di bilancio poiché si tratta di erogazioni di fondi contrattuali dei lavoratori senza la prevista contrattazione con le RSU.

Roma, 8/10/2019 La delegazione della FGU-Gilda



Condividi!

Facebook