Concorso straordinario, prime bozze del decreto precari

Stanno finalmente iniziando a circolare le prime bozze di quello che sarà il decreto sulla scuola che fisserà i contorni del concorso riservato – visto che si tratta solo di bozze, potrebbero esserci delle modifiche.

Quali sono le informazioni più significative che si possono trarre dal testo?Eccovele in ordine di importanza (ovviamente per me):

  1. verranno messi a bando 24.000 posti (compreso il sostegno);
  2. il concorso verrà bandito e su base regionale. Sarà possibile concorrere per una sola regione e bisognerà scegliere per una sola classe di concorso o sostegno;
  3. per partecipare al concorso bisognerò avere un titolo di studio valido per l’accesso all’insegnamento (per il posto di sostegno ci vuole anche la specializzazione) più tre anni di servizio tra il 2011/12 ed il 2018/19 (vale solo il servizio nelle scuole statali), uno nella classe di concorso per cui si intende partecipare al concorso;
  4. La selezione sarà per titoli + prova a quiz computer based sul programma di esame previsto per la prova scritta del concorso scuola 2016;
  5. chi supererà la prova a quiz (ci vuole almeno un voto di 7/10) ma non risulterà vincitore del concorso potrà comunque ottenere l’abilitazione, se ha una supplenza al 30 giugno o a fine agosto e se consegue o conseguirà i 24 Cfu (e supererà la prova orale che consisterà in una simulazione di lezione);
  6. Il conseguimento dei 24 Cfu dovrebbe essere a carico dello Stato.


Condividi!

Facebook