Il coordinamento del Consiglio di classe non è attività obbligatoria

Coordinamento Consiglio di Classe : spesso sentiamo i colleghi che si lamentano del ruolo assegnato loro dal Dirigente Scolastico .

Questa attività è tra quelle aggiuntive , non è , pertanto, obbligatoria .

Ricordiamo che , come abbiamo tempo fa denunciato , non è unilaterale .

 Si tratta di un “ruolo ” che non è previsto da nessuna norma , poiché quella del coordinatore è propria del dirigente scolastico . Nel Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di istruzione, è prevista , in base all’art. 5 , comma 8° del D.Lgs.297/94 , SOLO l’opportunità

Si può rifiutare !! Non esiste ordine di servizio che possa imporre tale ” ruolo “

Nel caso si intenda accettare è necessaria

la nomina scritta  e accertarsi che siano indicati i compiti  che ogni scuola , nella sua autonomia , dovrebbe aver stabilito o stabilire per evitare prevaricazioni e , come dice la parola stessa coordinare , appunto , democraticamente il Consiglio di Classe .

Necessaria, nella nomina , anche l’indicazione della durata , anche se , di solito , è annuale .

Accertarsi anche della retribuzione stabilita in sede di contrattazione d’Istituto e quindi sollecitare la RSU a tener conto delle specificità relative alla tipologia della classe assegnata e accettata .

 



Condividi!

Facebook